24 maggio 2017

Cuore di CH RO MO


CH RO MO,  Mole Vanvitelliana di Ancona: "Cuore"

Dai contenitori appesi sopra due dipinti cadono gocce d'acqua con cadenza regolare. Sembrano perle di luce quelle gocce, meteore che s'infrangono sulle tele con un suono ritmico simile ai battiti del cuore. Ogni singola goccia d'acqua interagisce con il dipinto modificandone, via via nel tempo, il colore e la forma. Quale sarà l'esito finale? Nessuno lo sa finché non smetteranno di cadere gocce d'acqua, finché non cesserà quel ritmo. Ritmo...ripetizione...trasformazione. È il nostro destino. Il divenire dell'Uomo ma anche dell'Universo sottoposti alle stesse leggi fisico-chimiche.

CH RO MO,  Mole Vanvitelliana di Ancona: "Cuore"


L'installazione "Cuore" è un'idea degli artisti Chris Rocchegiani e Roberto Montani (CH RO MO).   È stata allestita nei locali della Mole di Ancona in concomitanza con la mostra di scultura "Ecce Homo". Forme diverse d'arte hanno dialogato sullo stesso tema del divenire umano ma le emozioni suscitate da "Cuore" sono state, vi garantisco, le più intense.


CH RO MO,  Mole Vanvitelliana di Ancona: "Cuore"


Le foto sono state scattate e concesse da CH RO MO che ringrazio.






4 commenti:

  1. Una domanda Leo, vedi Daverio?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La domenica mattina il suo programma era un appuntamento fisso su Rai3 e quando non potevamo vederlo entrava in funzione il mitico registratore per cassette VHS. Ma scusa, chi non vorrebbe avere un Daverio in casa? Poi mi spieghi il nesso tra un misero Tracce Minime e Philippe.

      Elimina
  2. Particolari molto interessanti
    Ciao Leo
    Maurizio

    RispondiElimina
  3. Ah, ma che bello! Mi piacerebbe vederlo di persona!

    RispondiElimina